Alba Parietti dai carabinieri per denunciare un episodio di stalking

condividi su:
0
(0)

Un episodio insolito è accaduto nella notte tra il 5 e il 6 febbraio a casa di Alba Parietti: la conduttrice ha ricevuto una visita misteriosa e inquietante che la sta preoccupando non poco, tanto da spingerla a fare una denuncia preventiva per paura che si tratti di stalking. Qualcuno, non è ancora ben chiaro se una o più persone, è arrivato con la macchina a casa del volto noto del piccolo schermo, le ha citofonato, senza identificarsi, e se n’è andato via. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza poste intorno all’abitazione della Parietti e la stessa showgirl racconta l’accaduto sulla sua pagina social.

Alba Parietti scrive che all’una di notte alcune persone, o forse soltanto una, è arrivata “a bordo di un’auto grigia metallizzata”. La macchina, spiega, è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza di cui è dotata la sua casa, come anche quelle attigue. “E’ venuto qualcuno a citofonarmi… Ma non ha parlato ed è ripartito”, racconta la Parietti. L’episodio ha poi avuto un seguito: “Durante la notte – prosegue il post – e precisamente intorno alle sei del mattino sono stata svegliata due volte da telefonate anonime. Intendo sporgere immediatamente denuncia verso ignoti. Non gradisco questo tipo di molestie e dati i tempi che corrono le considero minacce alla mia privacy e incolumità”. Alba ha paura, potrebbe trattarsi anche solo di uno scherzo di pessimo gusto, ma il rischio che si tratti di stalking non è da sottovalutare.

Alba ha anche ricevuto delle telefonate anonime e si è già rivolta ai Carabinieri.

I post in cui la Parietti racconta sul social quanto accaduto:
Alba Parietti si è così recata dai Carabinieri per denunciare l’episodio, anche questo lo racconta lei stessa sempre sul social: “Oggi ho parlato con il comando di carabinieri – afferma – e farò una denuncia preventiva per tutelare la mia immunità e quella della mia famiglia. Gli episodi di stalking di questa notte mi spingono ad alzare la guardia. Se si è trattato di una serie di scherzi di cattivo gusto avviso che saranno oggi oggetti di indagine”.

Fonte: gossip

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto. Lascialo tu per primo!

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Facci sapere qui sotto cosa non va in questo articolo:

commenta questo articolo....