Come aumentare la temperatura del proprio corpo e farsi venire la febbre

condividi su:

Vuoi saltare un giorno di scuola? Ma non sei caldo e non hai la febbre, di conseguenza sei obbligato ad andarci, ma non ti preccupare una soluzione c’è sempre, ho trovato dei consigli sul web, che volevo condividere con tutti voi, andiamo a vederne alcuni:

1) Mangiare del tabacco o anche Mettersi del tabacco sotto le ascelle

2) Andare a dormire con due saponette sotto le ascelle

3) Correre con il dentifricio sotto agli occhi

4) Bere un infuso di tabacco (il tabacco va alla grande)

5) “Fare una doccia fredda e asciugarsi con il pinguino de longhi” (questa è fantastica, mi raccomando che sia proprio il De Longhi)

6) Ecco poi il metodo del baro più ingegnoso del pianeta che ricorda con nostalgia materna la sua invenzione:
“prendevi una batteria stilo (una piletta insomma) collegata nei 2 contatti con del fil di ferro, il tutto avvolto da un calzino vecchio arrotolato

7) appena volete la febbre prendere quell’affaretto, collegate il contatto e mettetere la punta del termometro in un’ “asola” tra il calzino e la pila… aspettavi che la temperatura salga alla linea voluta e togliersi il tutto, se colleghi con un filo elettrico i due poli di una batteria questa scalda
il calzino intorno non fà altro che creare una “camera” che mantiene il calore, così il tutto si scalda lentamente (altrimenti se appoggi il termometro direttamente sulla pila calda schizza a 60 gradi)

8) scuotere il termometro al contrario(si presume che siate soli nella stanza e fate questo prima di misurarvi la febbre) NB: FUNZIONA SOLO CON I TERMOMETRI AL MERCURIO, CON QUELLI ELETTRICI QUESTO “BUG” NON ESISTE.

9) Per chi ha veramente un’interrogazione terribile consigliano in giro anche di
mangiare una patata cruda

10) Per chi desidera invece rinvigorire l’aroma naturale delle ascelle
Mettere prima il termometro in una cipolla

11) picchiettare sul fondo del termometro mentre ci si misura la febbre (ho molti dubbi su questo)

12)Prendere un fazzoletto da qualcuno che è ammalato e strofinarlo addosso (in alternativa potete provare a “sniffarlo” o, se siete proprio disperati mangiatelo)

13) Mangiare polvere di gesso (evitate di addentare gli stucchi decorativi)

14) Ed ecco un metodo brevettato da me, allora, fate una doccia alternando acqua fredda e acqua bollente, uscite (se possibile evitando di coprirvi altrimenti lasciate scoperta solo la testa) asciugatevi con il fono però messo sul freddo. Fate un po’ poi passatelo a caldo e asciugatevi bene, poi di nuovo freddo e continuate così finche non sarete asciutti, poi fatevi un giro fuori a maniche corte, se piove ancora meglio.

15) mettetevi il dentifricio sul labbro (interno e esterno) riempite la bocca d’aria ed andate sul balcone. (a maniche corte e pantaloncini magari)

16) Per chi usa mettere il termometro sotto la lingua, prima di fare questo bevete qualcosa di bollente, come un thè caldo (anche la cera di una candela volendo :lol:) dopo di che con la bocca in fiamme misurate la febbre

17) Il classico sfregare la punta del termometro funziona sia con i termometri a mercurio sia con quelli elettrici

Ringrazio per questi consigli l’utente Rafael18 di

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: