Come pianificare una gravidanza

condividi su:
0
(0)

Oggi sempre più spesso le gravidanze vengono programmate per cercare di conciliare la test gravidanzavita familiare con il lavoro, o per aspettare momenti più favorevoli… Spesso ciò è vista come una cosa negativa, ma a ben pensarci programmare una la nascita di un bambino permette alla coppia di poter prendere più tempo per riflettere e poter fare tutto con calma e serenità. La gran parte dei inoltre medici consiglia di sfruttare i tre mesi precedenti il concepimento per fare dei controlli medici per affrontare in serenità e sicurezza la gravidanza, vediamo insieme questi semplici consigli.

Programma una visita dal ginecologo

Anche se si sono già fatte altre visite ginecologiche è opportuno farne una specificando allo specialista che si desidera restare incinte.

Il medico effettuerà una visita approfondita e il pap test e prescriverà alla futura mamma delle analisi del sangue che comprenderanno l’emocromo, la glicemia e inoltre il test per la rosolia e il toxo-test : per sapere se si hanno gli anticorpi contro la toxoplasmosi.

Inoltre la coppia dovrà sottoporsi a dei test infettivologici per la ricerca di HIV o epatite B e l’identificazione del gruppo sanguigno.

Verifica la compatibilità di eventuali cure con la gravidanza

Se soffri di qualche patologia per cui assumi dei farmaci parlane con il tuo medico specialista, ci sono casi in cui la terapia deve essere interrotta, altri in cui occorre rivedere la tipologia o il dosaggio del farmaco ancor prima di provare a concepire.

In ogni caso, come regola generale, è opportuno informare il medico curante di tutti i farmaci che si stanno assumendo, per valutare la loro compatibilità con la gravidanza.

Assumi acido folico

È il principale integratore del periodo preconcezionale, che deve essere assunto da tutte le donne almeno un mese prima del concepimento e per tutto il primo trimestre, per prevenire difetti a carico del tubo neurale, come la spina bifida.

Adotta uno stile di vita sano   fumo gravidanza

Smetti di fumare, limita l’alcool, bandisci l’uso di droghe  e cerca di raggiungere un peso nella norma.

La propria alimentazione deve essere variegata, equilibrata ed il più sana possibile.

Fai attività fisica

Non serve strafare, basta una camminata a passo veloce, un po’ di nuoto, una passeggiata in bici per almeno mezz’ora al giorno: l’importante è la costanza.

Fissa una visita dal dentista

Può sembra re banale, ma una visita dentistica preventiva può curare eventuali carie in modo da non pensarci più nei mesi successivi e identificare eventuali patologie più complesse, come la malattia parodontale cronica ( piorrea) che potrebbe portare complicanze alla gravidanza.

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto. Lascialo tu per primo!

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Facci sapere qui sotto cosa non va in questo articolo:

commenta questo articolo....