Menu Chiudi

Come scegliere il miglior CRM per la tua azienda: una guida pratica

miglior CRM per la tua azienda
Immagine

Un CRM (Customer Relationship Management) è un software che ti permette di gestire le relazioni con i tuoi clienti, ottimizzare le tue strategie di vendita e aumentare il tuo fatturato. Un CRM ti aiuta a organizzare i tuoi contatti, a monitorare le tue opportunità, a comunicare efficacemente con i tuoi potenziali e attuali clienti, a creare e inviare preventivi e fatture, a generare report e analisi, e molto altro ancora. Un CRM è uno strumento indispensabile per qualsiasi azienda che voglia crescere e fidelizzare la propria clientela, ma come scegliere il miglior CRM per la tua azienda? 

In questo articolo ti daremo alcuni criteri da considerare, alcuni esempi di CRM tra i più popolari e usati nel 2023, e alcuni consigli pratici su come testare e valutare i CRM prima di acquistarli. Continua a leggere per scoprire tutto quello che devi sapere sul CRM.

Il miglior CRM per la tua azienda

Il primo criterio da considerare per scegliere il miglior CRM per la tua azienda è quello delle funzionalità. Un CRM deve offrirti le funzionalità che ti servono per gestire efficacemente i tuoi clienti e le tue vendite, in base alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi. Alcune delle funzionalità più comuni e utili di un CRM sono:

  •  La gestione dei contatti: ti permette di creare e aggiornare i profili dei tuoi clienti, con tutte le informazioni rilevanti come nome, email, telefono, azienda, settore, interessi, preferenze, storico delle interazioni, ecc.
  • Il monitoraggio delle opportunità: ti permette di seguire le tue potenziali vendite, con tutti i dettagli come lo stato, il valore, la probabilità, la data prevista, le attività da svolgere, i documenti associati, ecc.
  • La comunicazione con i clienti: ti permette di inviare e ricevere email, messaggi, chiamate, videochiamate, chat, ecc. direttamente dal CRM, integrando i tuoi canali di comunicazione preferiti.
  • La creazione e l’invio di preventivi e fatture: ti permette di generare e inviare documenti professionali ai tuoi clienti, con i tuoi dati, i tuoi prodotti o servizi, i tuoi prezzi, le tue condizioni, ecc.
  • La generazione di report e analisi: ti permette di visualizzare e analizzare i tuoi dati, con grafici, tabelle, indicatori, filtri, ecc. per misurare le tue performance, identificare le tue aree di miglioramento, prendere decisioni basate sui dati, ecc.

    Ogni CRM offre un insieme diverso di funzionalità, che possono variare in numero, qualità e personalizzazione. Prima di scegliere un CRM, devi quindi valutare quali sono le funzionalità che ti servono davvero, quali sono quelle che ti piacerebbe avere, e quali sono quelle che non ti interessano. In questo modo, potrai scegliere il CRM che ti offre il miglior rapporto qualità-prezzo, senza pagare per funzionalità che non userai mai.

Il secondo criterio da considerare per scegliere il miglior CRM per la tua azienda è quello dell’usabilità. Un CRM deve essere facile da usare, intuitivo e user-friendly, per permetterti di sfruttare al meglio le sue funzionalità e di risparmiare tempo e risorse.

Un CRM deve avere un’interfaccia grafica chiara e semplice, un menu di navigazione logico e accessibile, una dashboard personalizzabile e informativa, una funzione di ricerca rapida e avanzata, una guida online e un tutorial interattivo, e altre caratteristiche che facilitano l’esperienza utente.

Un CRM deve anche essere compatibile con i tuoi dispositivi e i tuoi sistemi operativi, e offrire la possibilità di accedere ai tuoi dati da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, tramite una connessione internet o una modalità offline

Ogni CRM ha un livello di usabilità diverso, che dipende dal suo design, dalla sua architettura, dalla sua tecnologia e dal suo supporto. Prima di scegliere un CRM, devi quindi valutare quanto è facile da usare, quanto è adatto alle tue abitudini e alle tue competenze, e quanto è affidabile e sicuro. In questo modo, potrai scegliere il CRM che ti offre il miglior comfort e la miglior efficienza.

Per aiutarti a confrontare l’usabilità dei vari CRM, ti presentiamo alcuni esempi di CRM tra i più popolari e usati nel 2023, con le loro principali caratteristiche, i loro vantaggi e i loro svantaggi:

  • Salesforce: è il CRM più famoso e diffuso al mondo, usato da oltre 150.000 aziende di ogni dimensione e settore. Salesforce offre una piattaforma cloud integrata e scalabile, che copre tutti gli aspetti della gestione dei clienti e delle vendite, dalla generazione dei lead alla fidelizzazione. Salesforce ha un’interfaccia grafica moderna e personalizzabile, un menu di navigazione intuitivo e funzionale, una dashboard ricca di informazioni e di indicatori, una funzione di ricerca veloce e potente, una guida online completa e un tutorial interattivo. Salesforce è compatibile con tutti i dispositivi e i sistemi operativi, e offre la possibilità di accedere ai dati da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, tramite una connessione internet o una modalità offline. Salesforce ha anche una vasta comunità di utenti e di sviluppatori, che offre supporto, consigli, feedback e soluzioni personalizzate. Il vantaggio principale di Salesforce è la sua completezza e la sua flessibilità, che lo rendono adatto a qualsiasi tipo di azienda e di esigenza. Il suo svantaggio principale è il suo costo, che può essere elevato a seconda del piano scelto e delle funzionalità aggiuntive richieste.
  • HubSpot: è un CRM gratuito e facile da usare, usato da oltre 100.000 aziende di piccole e medie dimensioni. HubSpot offre una piattaforma cloud semplice e intuitiva, che copre le funzionalità di base della gestione dei clienti e delle vendite, come la gestione dei contatti, il monitoraggio delle opportunità, la comunicazione con i clienti, la creazione e l’invio di preventivi e fatture, la generazione di report e analisi. HubSpot ha un’interfaccia grafica pulita e minimalista, un menu di navigazione lineare e accessibile, una dashboard essenziale e informativa, una funzione di ricerca rapida e semplice, una guida online e un tutorial interattivo. HubSpot è compatibile con tutti i dispositivi e i sistemi operativi, e offre la possibilità di accedere ai dati da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, tramite una connessione internet o una modalità offline. HubSpot ha anche una buona comunità di utenti e di esperti, che offre supporto, consigli, feedback e soluzioni personalizzate. Il vantaggio principale di HubSpot è la sua gratuità e la sua facilità d’uso, che lo rendono adatto a chi ha bisogno di un CRM semplice e funzionale. Il suo svantaggio principale è la sua limitatezza e la sua rigidità, che lo rendono meno adatto a chi ha bisogno di un CRM più avanzato e personalizzabile.

Il terzo criterio da considerare per scegliere il miglior CRM per la tua azienda è quello del costo. Un CRM deve essere conveniente e adeguato al tuo budget, per permetterti di ottenere un ritorno sull’investimento e di massimizzare i tuoi profitti. Un CRM deve avere un prezzo trasparente e competitivo, che includa tutte le funzionalità e i servizi che ti servono, senza costi nascosti o sorprese.

Un CRM deve anche offrire diverse opzioni di pagamento, come ad esempio un abbonamento mensile, annuale o una tantum, con la possibilità di modificare o cancellare il piano in qualsiasi momento. Ogni CRM ha un costo diverso, che dipende dalle sue funzionalità, dalla sua qualità, dal suo supporto e dalla sua reputazione. Prima di scegliere un CRM, devi quindi valutare quanto sei disposto a spendere, quali sono le tue priorità e quali sono i tuoi obiettivi. In questo modo, potrai scegliere il CRM che ti offre il miglior valore per i tuoi soldi.

Per aiutarti a confrontare il costo dei vari CRM, ti presentiamo alcuni esempi di CRM tra i più popolari e usati nel 2023, con i loro prezzi e le loro condizioni:

  • Salesforce: il prezzo di Salesforce varia a seconda del piano scelto e delle funzionalità aggiuntive richieste. Il piano base, chiamato Essentials, costa 25 euro al mese per utente e include le funzionalità di base della gestione dei clienti e delle vendite, come la gestione dei contatti, il monitoraggio delle opportunità, la comunicazione con i clienti, la creazione e l’invio di preventivi e fatture, la generazione di report e analisi. Il piano più avanzato, chiamato Unlimited, costa 300 euro al mese per utente e include tutte le funzionalità possibili di Salesforce, come la personalizzazione illimitata, l’integrazione con tutti i sistemi, il supporto prioritario e l’assistenza dedicata. Salesforce offre anche la possibilità di creare piani personalizzati, a seconda delle esigenze specifiche di ogni azienda. Salesforce richiede un pagamento annuale anticipato e offre una prova gratuita di 30 giorni.
  • HubSpot: il prezzo di HubSpot è gratuito per le funzionalità di base della gestione dei clienti e delle vendite, come la gestione dei contatti, il monitoraggio delle opportunità, la comunicazione con i clienti, la creazione e l’invio di preventivi e fatture, la generazione di report e analisi. HubSpot offre anche la possibilità di aggiungere funzionalità avanzate, come la personalizzazione, l’integrazione, il supporto e l’assistenza, a seconda del piano scelto. Il piano più economico, chiamato Starter, costa 45 euro al mese per utente e include le funzionalità di base più alcune funzionalità aggiuntive, come la gestione dei lead, la programmazione delle email, le chat dal vivo, i moduli web, ecc. Il piano più costoso, chiamato Enterprise, costa 1.200 euro al mese per utente e include tutte le funzionalità possibili di HubSpot, come la segmentazione avanzata, il marketing automation, il machine learning, il reporting personalizzato, ecc. HubSpot offre anche la possibilità di creare piani personalizzati, a seconda delle esigenze specifiche di ogni azienda. HubSpot richiede un pagamento mensile e offre una prova gratuita di 14 giorni.

In questo articolo ti abbiamo mostrato come scegliere il miglior CRM per la tua azienda, considerando tre criteri principali: le funzionalità, l’usabilità e il costo. Ti abbiamo anche presentato alcuni esempi di CRM tra i più popolari e usati nel 2023, con le loro caratteristiche, i loro vantaggi e i loro svantaggi. Speriamo che questo articolo ti sia stato utile e ti abbia aiutato a trovare il CRM più adatto alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi. Se hai ancora dei dubbi o delle domande, non esitare a lasciare un commento o a contattarci per ulteriori informazioni. Grazie per aver letto il nostro articolo e buona scelta!

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

commenta qui...