Menu Chiudi

L’incredibile bufala dei Bambini Indaco – Cristallo e Arcobaleno

Immagine

Molti di voi conosceranno dei genitori (dall’ego particolarmente accentuato) che asseriscono che i loro figli sono bambini ”speciali”, con delle caratteristiche acquisite alla nascita che li rendono degli esseri superiori alla norma. Hanno una spiccata intelligenza, una grande creatività e sono in grado di mettere a loro agio gli altri bambini semplicemente standogli accanto. Fin qui nulla di strano, molti bambini sono così,

ma alcuni autori si spingono oltre conferendo a questi fantomatici infanti dei poteri soprannaturali quali la telepatia, la chiaroveggenza o la capacità di comunicare con gli angeli.

Quella dei Bambini Indaco è una credenza che risale agli anni ’60 e, secondo le teorie New Age dell’epoca, costituirebbero una specie di salto evolutivo naturale con la creazione di una generazione di persone ”nuove” che avrebbero posato i mattoni per una società diversa e più giusta.

Se fosse vero, quella generazione avrebbe oggi dai 40 ai 50 anni … ma basta guardarsi intorno per vedere che non è cambiato nulla, che tali ”fenomeni” non esistono e che il mondo non sta affatto né migliorando né diventando più giusto.

Dal 2000, però, per incentivare la vendita di libri e merchandising vario agli appassionati di spiritualità spiccia, sono state inventate nuove categorie di super-bambini: i Bambini Cristallo ed i Bambini Arcobaleno.

I Bambini Cristallo sarebbero una generazione particolare, nata verso gli anni 2000, che ha un DNA diverso dal nostro. Non diverso ”fisicamente” (anche perchè, guarda caso, la differenza sarebbe misurabile oggettivamente) ma diverso ”spiritualmente”. Per dirla in parole povere (molto povere) la differenza riguarda il fantomatico DNA spirituale ovvero quello del ”Corpo di Luce”. Lo scopo dei Bambini Cristallo sarebbe ” […] la missione primaria del bambino Cristallo è quella di insegnare le vie della vita multi-dimensionale attraverso la pace, l’armonia e l’amore.[…]” Di cosa stiamo parlando? Boh!

I Bambini Arcobaleno sono invece una generazione di super-infanti nati dopo il 2004 e altro non sarebbero che un’ulteriore evoluzione dei Bambini Cristallo. La loro Mission, invece, sarebbe quella di ” […] sembra che i bambini arcobaleno incorporino l’energia della Dea Madre e vogliono mostrarci come ottenerla. […] ”. Chiaro?

Le varie denominazioni (Indaco, Cristallo e Arcobaleno) derivano dal colore speciale della loro Aura.

Lo so, siamo stati un po’ sbrigativi ma non c’è davvero motivo per approfondire ulteriormente questi argomenti vaghi, non verificabili e senza presupposti di sorta. La questione è: come crescerà un bambino ritenuto Indaco, Cristallo o Arcobaleno dai suoi genitori? Come reagirà alla delusione delle aspettative che la sua famiglia riponeva in lui? Andare in giro a vantarsi di avere un bimbo ”speciale” a cui dedicare attenzioni particolari, come farà sentire e crescere questa povera creatura? Si sentirà ”diversa” per tutta la vita?

Insomma, se avete degli amici così dategli una svegliata e cercate di riportarli con i piedi per terra per il bene dei loro piccoli.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

commenta qui...