negozi

Catena di negozi costretto alle scuse per Halloween. Ecco perché.

condividi su:

Una catena di negozi norvegese ha dovuto scusarsi pubblicamente per avere messo in vendita,  delle finte mani mozzate.

Venduta nei negozi tra le decorazioni dedicate ad Halloween ed  inserite nelle confezioni che tipicamente contengono la carne al supermercato.

Il prodotto è stato ritirato dopo che alcuni genitori si sono lamentati di averli trovati mentre cercavano con i loro bambini in mezzo ai costumi da strega e le finte zucche.

Il portavoce, Knut Spaeren ha spiegato che “non volevamo turbare nessuno, tanto meno i bambini, e quindi abbiamo immediatamente ritirato il prodotto”.

Ma le scuse non hanno fermato le polemiche, che si sono spostate sulla festa di Halloween in generale.

Diversi utenti online si sono lamentati che non bisognerebbe “importare” tradizioni americane(affermazione errata vedi qui).

Molti leoni da tastiera hanno iniziato una vera e propria predica: “c’è già tanta violenza in giro, senza bisogno che la gente venda certe cose nei negozi”. Chi predica bene razzola male di solito.

Meno rumorosi, ma forse più numerosi, i difensori di Halloween che non vedono nulla di nocivo in quella che comunque è una festa e che in ogni caso sottolineano come il “gusto macabro” di Halloween non possa essere in nessun modo visto come un incentivo alla violenza.

via curiosità e foto divertenti.

condividi su:

About Gaetano Boncuore

Gaetano Boncuore
Sono un siciliano appassionato da anni di programmazione web, grafica e pubblicità. Creo e gestisco siti web principalmente su WP, ma anche altre piattaforme, grafiche e video pubblicitari, curando L'immagine del sito sui social. Ricerco strategie di marketing e soluzioni personalizzate per i miei clienti. Di recente mi occupo di SEO e visibilità delle aziende sui principali social network