Menu Chiudi

Neonato lasciato in chiesa, si chiamerà Francesco in onore del papa

Immagine

Lo hanno abbandonato in chiesa, avvolto in una copertina con accanto un biberon di latte caldo e qualche omogenizzato. Un bimbo di quattro mesi, ribattezzato Francesco, in buone condizioni di salute, è stato ritrovato ieri sera, 9 novembre, sul sagrato della parrocchia di Maria Santissima dell’Arco di Frignano, nel Casertano. (Avvenire, 10 novembre)

È stato lo stesso sacerdote che lo ha ritrovato a indicare il nomeFrancesco, in onore del papa, aggiungendo un appello a mamma e papà “Spero che i genitori ripensino alla loro scelta, noi siamo qui pronti ad aiutarli”.

Abbandonato nel cortile della chiesa
Il pianto di un bambino si riconosce subito. E anche don Roberto Caterino, dopo un po’, non ha avuto dubbi: quel lamento
proveniente dal cortile della sua chiesa era di un piccolo di appena quattro mesi, abbandonato da chi lo amava molto, moltissimo. Perché accanto al suo seggiolino ha lasciato una bottiglina con del latte caldo, una borsa termica con omogeneizzati, una coperta di lana della squadra del Napoli e un corredino per maschietti. (ilMattino.it, 10 novembre)

Affidamento a casa famiglia
Nessun dettaglio, al momento, sembra dare qualche indicazione alle ricerche della madre e magari del padre. Il sindaco di Frignano, Gabriele Piatto, insieme a un gruppo di volontari della parrocchia, stanno distribuendo foto del piccolo con la speranza che qualcuno possa riconoscerlo. Questa mattina, intanto, bisognera’ registrarlo allo stato civile, poi sara’ il tribunale dei minori di Napoli a decidere un primo affidamento, probabilmente presso una casa famiglia.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

commenta qui...