Menu Chiudi

OLIO DI PALMA: LEGGI SEMPRE L’ETICHETTA!

Immagine

Dietro le diciture “oli vegetali” e “grassi vegetali” quasi sempre si nasconde l’olio di palma.
L’industria alimentare lo utilizza per la produzione di margarine, creme spalmabili, prodotti da forno in generale, patatine (e pure biodisel).

Lo preferisce ad altri oli poiché è un prodotto versatile e a basso costo. Basso costo giusto per le industrie, poiché ha un impatto ambientale devastante: è la principale causa della deforestazione dell’Indonesia.

Migliaia di animali stanno perdendo il loro habitat e moltissimi di loro muoiono negli incendi appiccati per deforestare oppure di stenti.

Fa inoltre male anche alla nostra salute.

OLIO DI PALMA

Il suo elevato contenuto di acidi grassi saturi è in grado di provocare la formazione di pericolose placche sulle pareti delle arterie, tanto che ad esempio il Consiglio Superiore della Sanità belga ne ha vivamente sconsigliato l’uso.

Da dicembre 2014 l’industria alimentare è obbligata ad indicare la provenienza e la tipologia degli oli utilizzati, secondo le nuove normative europee.
Quando acquisti ricordati di leggere bene l’etichetta: basta poco per salvare animali, uomini e ambiente!

Fonte:
www.facebook.com/AnimalAmnesty

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

commenta qui...