Panda gemelli a Berlino

condividi su:
4
(1)

Il 31 agosto 2019 nello zoo di Berlino   sono nati  due gemelli di  Panda gigante. Il Panda è l’animale simbolo della Cina.  Cento giorni dopo la nascita, in linea con la tradizione cinese, è stato dato  un nome ai due panda giganti gemelli nati : si chiamano Meng Xiang, che significa “sogno desiderato”, e Meng Yuan, “sogno realizzato”.

Pubblicità

Si tratta dei figli di Meng Meng e Jiao Qing, arrivati dalla Cina nel 2017, come operazione diplomatica per stringere i rapporti fra i due Paesi: Germania e Cina. I due gemellini, che ora pesano circa 6 kg, sono i primi esemplari mai nati in Germania.

I due  panda sono stati presentati alla stampa il 10-12-2019. Al pubblico saranno visibili però soltanto  a partire dal 2020. 

A Chengdu, capoluogo della provincia del Sichuan, nella Cina sud-occidentale c’è la Base di Ricerca per la Riproduzione dei Panda Giganti. Ad oggi, nella base di ricerca di Chengdu sono nati un totale di 298 cuccioli di panda giganti.

Vita da Panda

I panda giganti passano la loro vita mangiando bambù e dormendo. Nonostante la loro stazza però, sono dei bravi arrampicatori e sanno anche nuotare. Non costruiscono tane (se non per i cuccioli) e non vanno in letargo: se fa troppo freddo, scendono a valle per cercare un po’ di tepore.

Insomma, i panda fanno hanno uno stile di vita “zero stress”, vivono lontani dal gruppo e si tengono a distanza anche da fatiche inutili.

Zero stress

911abe1f3fa945a3b4529fb1 298x198 - Panda gemelli a Berlino

Dato che la loro dieta è a basso contenuto calorico, evitano tutte le situazioni che comportano un dispendio di energia inutile.

Non vivono in branco, ma preferiscono una vita solitaria e usano gli odori per demarcare il territorio ed evitarsi a vicenda.

Anche se simili agli orsi, fanno un verso simile a quello delle capre e grugniscono e latriscono per comunicare tra di loro. Quando sono cuccioli si lamentano e gracidano per attirare l’attenzione.

Abitudini alimentari

Il panda gigante spendono circa 14 ore al giorno per mangiare, e necessita dai 12 ai 38 kg di cibo al giorno. Complimenti per l’appetito mangiano circa il 40% del loro peso corporeo.

Un panda gigante si nutre principalmente di bambù, preferendo gli steli più morbidi, i germogli e le foglie. Il bambù ha molte proprietà nutritive, anche se povero di fibre.

Il  panda giganti in libertà mangia anche foglie, frutti selvatici, insetti, topi, agnelli dei villaggi circostanti ed anche gli avanzi che trova tra i rifiuti vicino ai villaggi. Nelle riserve dei panda vicine a Chengdu, i guardiani danno loro da mangiare due volte al giorno a intervalli regolari.

Dormire: la loro seconda attività preferita

Se mangiano per 14 ore, come trascorrono il resto del tempo? Dormendo. I panda passano le altre 10 ore della giornata a dormire.

In natura, il panda gigante dorme dalle 2 alle 4 ore tra i pasti. Di solito riposa sdraiato supino o prono, su un fianco o rannicchiato come una palla. Nelle riserve invece il panda passa la maggior parte del loro tempo a riposo.  Se visitate la Cina e in particolare la zona di Chengdu, si possono vedere molto spesso tra i rami con le zampe anteriori a coprirsi gli occhi.

Così come i gatti, amano stiracchiarsi e spalancare le fauci prima e dopo il pisolino.

Abili nello scalare gli alberi

0f75810326994ef4a0f77858 298x198 - Panda gemelli a Berlino

Nonostante la loro stazza, il panda gigante è abbastanza agile nei movimenti e riesce ad arrampicarsi con facilità sugli alberi. Salire sugli alberi è anche il loro modo per scappare dai pericoli o evitare di confrontarsi con i simili più forti.

Il panda giganti vive nei boschi sulle montagne del Sichuan, ma spesso, soprattutto in inverno, scendw a valle verso i villaggi…e di tanto in tanto va nelle stalle con i maiali e le pecore dei contadini per condividere il cibo e stare al caldo!

La Fame è fame e non ammette riservatezza.

Solitudine

Le famiglie dei panda non vivono insieme, sono molto solitari. Inoltre, ogni femmina ha bisogno di un suo spazio ben definito e i maschi generalmente vivono da soli ad eccezione del breve periodo dell’accoppiamento, da marzo a maggio. In questo periodo competono tra di loro per l’attenzione delle femmine. Le nuove coppie non passano mai più di uno o due mesi insieme e le femmine crescono i cuccioli da sole.panda gigante 2 320x223 - Panda gemelli a Berlino

Il panda ha un temperamento decisamente non comunicativo e preferisce la libertà della solitudine. Di giorno preferisce dormire, mentre di notte va a caccia di cibo.

E’ molto docile, quando incontra un umano per la prima volta, spesso abbassa la testa e si copre il muso per nascondersi. Raramente attacca di proposito gli esseri umani o gli altri animali, anzi, la maggior parte delle volte scappa quando ne incrocia uno.

Di solito attacca solo se avverte un pericolo per i loro cuccioli, che considera intoccabili. Spesso, anche nelle riserve e negli zoo, le femmine si infastidiscono anche quando i turisti li osservano: quando visitate questi luoghi, è bene seguire sempre le indicazioni dei guardiani, per non infastidire gli esemplari e non correre rischi.

Comunicazione

La maggior parte della comunicazione tra i panda avviene tramite l’odore lasciato come segno di demarcazione del loro territorio. Questo odore permette loro anche di ritrovare il partner precedente durante la stagione degli accoppiamenti.

Con il loro partner comunicano tramite suoni e versi, quando vogliono solo giocare restano in silenzio e restano in silenzio quando vogliono semplicemente giocare. I guardiani e gli studiosi riescono quindi a capire il loro comportamento dai suoni emessi.

Il segreto per mantenere la pace nell’ambiente è quello di demarcare il territorio con il proprio odore: i panda giganti rilasciano secrezioni ghiandolari sui tronchi degli alberi, sulle pietre e a terra. Oltre alle secrezioni ghiandolari, anche l’urina svolge il ruolo di demarcazione. Spesso, per attirare l’attenzione degli altri panda, scuotono la testa, spalancano le fauci e graffiano i tronchi degli alberi mentre urinano.

Durante la stagione dell’accoppiamento invece, le femmine di panda producono un particolare odore che indica che sono pronte per l’accoppiamento.

Riproduzione

Le femmine di panda ovulano esclusivamente in un determinato periodo dell’anno, tendenzialmente è il periodo che va da fine marzo a maggio. Il ciclo dura dai 2 ai 3 giorni ogni volta. Le femmine di panda lasciano il loro partner subito dopo l’accoppiamento e crescono i propri cuccioli da sole.

La gestazione dura dagli 83 ai 200 giorni e i cuccioli spesso nascono nascosti sotto gli alberi nella fitta vegetazione. Le madri infatti preparano delle tane per i cuccioli con radici e paglie secche. Normalmente i panda giganti partoriscono un cucciolo alla volta e di solito, se ne nascono due, le madri spesso ne accudiscono solo uno e abbandonano l’altro.

Dato che si nutrono principalmente di bambù, i panda hanno bisogno di molto tempo per mangiare e assimilare l’energia necessaria per affrontare la giornata, quindi è normale che le madri lascino i cuccioli da soli per andare a cercare cibo, ma di solito non si allontanano più di qualche ora (dalle 2 alle 4 ore).

Per vedere il panda da vicino, Si puo’ partecipare al programma di volontariato  e a un itinerario su misura  a Chengdu, Cina la patria dei panda!

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio 4 / 5. Conteggio voti: 1

Ancora nessun voto. Lascialo tu per primo!

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Facci sapere qui sotto cosa non va in questo articolo:

Franca Maria Pace

Ho una vita complicata, tra informatica, arte e campagna.... ho come si dice tanti interessi.

commenta questo articolo....