Scoperta di due stelle rare può portare a una revisione della galassia

condividi su:
0
(0)

Astronomi hanno rilevato due stelle più distanti della Via Lattea – nane rosse fresche – possono portare ad una revisione della galassia e altre importanti scoperte astronomiche, scrive il Christian Science Monitor.

Due oggetti cosmico – ULAS J0744 +25 e ULAS J0015 +01, sono stati  descritti nel gruppo di astronomi guidato da John Bochanski da Haverford College sulla rivista Astrophysical Journal Letters. Le stelle sono a una distanza maggiore di 775 e 900 000 anni luce dalla Terra, rispettivamente, che è cinque volte più di un satellite della Via Lattea – Grande Nube di Magellano, così come il 50 per cento più lontano di qualsiasi corpo celeste noto agli astronomi nella galassia.

Informazioni sulle stelle sono stati ottenuti sulla base di studi utilizzando Infrared Telescope UKIRT.

E ‘noto che la Via Lattea si estende ben oltre il suo disco galattico con un diametro di circa 100.000 anni luce. La galassia è circondata da un alone, consistente di stelle, rimasto dopo la sua fusione con galassie nane. Gli scienziati sanno che questo alone si estende almeno per 500 mila anni luce, ma le sue dimensioni esatte sono sconosciute.

A causa di tale scoperta, gli scienziati saranno in grado di confermare alcune delle loro ipotesi circa la formazione della Via Lattea e il suo sviluppo,e anche di verificare qualche teoria comune, siccome le  stelle aperte appartengono ad una rara classe dei giganti rosse, che possono parlare di storia della galassia.

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto. Lascialo tu per primo!

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Facci sapere qui sotto cosa non va in questo articolo:

commenta questo articolo....