Menu Chiudi

Signore e signori ecco a voi l’auto ad acqua distillata – VIDEO

Immagine

Vi piacerebbe fare il pieno alla vostra vettura utilizzando acqua piovana o economichissima acqua distillata, quella che vendono per i ferri da stiro? Bene, sappiate che la tecnologia esiste già, funziona perfettamente e si trovano addirittura già in vendita i KIT per trasformare qualsiasi vettura da benzina, diesel, metano e gpl a ibrida ”ossidrogeno”, che altro non sarebbe che una miscela di ossigeno e idrogeno …

… ricavata dalla scomposizione elettrolitica dell’acqua.

Il principio di funzionamento di questa nuova/vecchia tecnologia è molto semplice: si tratta di dividere l’acqua nei suoi 2 componenti principali, ovvero ossigeno e idrogeno. Questi gas, se ri-miscelati insieme nelle giuste dosi, liberano energia generando una piccola esplosione che può essere utilizzata per far muovere un pistone, esattamente come avviene negli attuali motori endotermici.

Il prodotto di scarto è nuovamente acqua distillata.

Il problema per la realizzazione pratica di un motore in grado di funzionare in base a questo principio era costituito, fino ad oggi, dalla grande quantità di energia necessaria per dividere l’acqua nei due preziosi gas, cosa che rendeva anti-economica questa tecnologia. Dato ”100” il consumo di energia per scomporre l’acqua si ricavava ”80” re-miscelando successivamente i 2 gas.

L’uovo di Colombo, però, l’ha trovato Lorenzo Errico, un tecnico pugliese appassionato di elettronica, e consiste in un macchinario brevettato che crea in tempo reale la quantità di idrogeno necessaria in quel preciso momento al motore, che verrà immediatamente bruciata per far avanzare la vettura. Nessun serbatoio, quindi, per lo stoccaggio dell’idrogeno che, come si sa, è un gas pericolosissimo.

La novità più importante, però, che rende fruibile questa nuova forma di combustibile è la bassissima energia richiesta per generare l’elettrolisi: 2 Kwatt per produrre 1 mc. di gas.

Per ora le automobili possono funzionare con una tecnologia ibrida idrogeno/carburante convenzionale, con un range di risparmio che va dal 30% fino al 70% su Benzina , Diesel, Gpl, Metano, Etanolo e con un abbattimento emissioni > 90 %.

Per chi fosse interessato a questa tecnologia ecco qui sotto il link al sito della Hydromoving per tenersi informati sulle novità riguardanti i KIT, già disponibili, e le officine autorizzate per trasformare le vostre auto convenzionali in auto ibride ad acqua:

Hydromoving »

Ed ecco il video dove Lorenzo Errico presenta la sua invenzione, montata su una Nissan 370 Z durante la festa del Movimento 5 Stelle ”Festella” avvenuto a Milano alla metà di Giugno:

– See more at: http://www.boorp.com/notizie_articoli_news_post/articolo_Signore_e_signori_ecco_a_voi_l’auto_ad_acqua_distillata___VIDEO.php#sthash.00qf9N7A.dpuf

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

commenta qui...