Tracciabilità, Green Economy, Pos e giochini di Natale

condividi su:
5
(2)

ULtime notizietracciabilità 320x342 - Tracciabilità, Green Economy, Pos e giochini di NataleIn Italia in questo momento si indica la strada della tracciabilità. Spieghiamo questo concetto: se si è liberi professionisti, dobbiamo spendere e farci pagare dietro una regolare fattura, e se dipendenti dobbiamo avere un contratto e vinciamo un premio se paghiamo con Pos se acquistiamo qualsiasi gingillo. Gli acquisti on-line e i bonifici meglio se con l’Home banking. Non posso utilizzare denaro contante oltre i 1000 euro al mese.

Pubblicità

Il concetto è se tutti siamo tracciati, nessuno evade e c’è meno evasione e  ci abbassano le tasse. Quando? Dettagli

Però se sono questi i buoni propositi. e io dovrei avere tutti questi risparmi qualcuno mi spiega perchè già in banca è aumentato il prezzo dei bonifici on line, che io non pagavo fino a ieri ( e non ho cambiato banca ) e come faccio a pagare tutto il resto.  Ma per le cose spicce come si fa? siete mai andati al bar e pagato con la carta di credito? a me è successo solo a Milano.

I Pos non sono dappertutto. Fino a ieri non si riusciva a pagare nemmeno un parcheggio con un bancomat o carta di credito, quindi figuriamoci un caffè.

La Greeen Economy si paga

Dobbiamo essere green e mi sta bene, ma se deve sparire la plastica, e il governo come misura preventiva tassa l’impresa che utilizza la plastica negli involucri, quindi io ogni volta che compro una cassa d’acqua me la trovo a pagare di più, perchè l’impresa che vende acqua  il costo lo ribalta su me.  Così  non solo continueremo  a inquinare perchè contribuiamo a cumulare plastica ma pagheremo di più l’acqua che acquistiamo al supermercato.  Per non essere tirati per  il collo da questa cosa, la strada è mettere un depuratore dell’acqua in casa. Vi hanno mai chiamato quelli che voglio vendervi i depuratori dell’acqua? A me mi massacrano da due anni, prima ancora che il governo gli venisse in mente di agevolare l’acquisto dei depuratori.

Quindi se vuoi essere Green devi super pagare l’acqua o investire per averla pulita dal rubinetto. E io Pago!

L’estratto conto della Carta di Credito

Allora ricapitolando, per evitare il “nero da far emergere” io non posso prelevare dal mio conto più di 1000 euro al mese ( ad averceli direte) e quindi se mi servono spicci per il caffè, in ufficio,  dovrò andare alla macchinetta del caffè pagare con il pos o con un’app che è legata alla mia carta.

Parliamo dell’estratto conto carta, ogni volta è un cinema per vedere quanto hai speso questo mese! Bisogna mettere l’account sul telefonino e leggerti l’App e non sia mai  che mentre lo stai per guardare, ecco ti arriva la chiamata di qualche operatore telefonico o operatore energia o finanziaria o un amico che ti vuole salutare, ed  ecco che ti si blocca la visualizzazione dell’estratto conto e l’account di Visa o Master Card o Post Pay.

Allora panico, devi chiamare il numero della carta, dopo un altro film tra disco vocale e scelta esigenza che ti risponde un operatore “umano” che ti sblocca l’utenza carta, e ti rimanda un’altra password su mail personale.

Finalmente ecco che arrivi a quest’estratto conto e ti fai due conti, si mi compro il maglioncino che mi piace, e sei arrivato già a 600 € che devi pagare il 5 del mese tra due mesi.

Mi raccomando ricordati che debbono stare sul conto quei soldi fra due mesi.

Carte Credito e Debito

Il problema delle carte di credito e debito, è che ce le puoi avere 300 ma sempre sul tuo conto finiscono. Le prime, le carte di credito,  devi tenere sempre sotto controllo le spese e aspettarti che ogni mese ti arriva la legnata delle spese fatte di due mesi prima.  le carte debito sono ancora più pericolose, a parte tra le carte debito c’è anche il bancomat, ma le più pericolose sono quelle che qualcuno ti dice che te la regalano. E’ bene evitare di prenderti le carte debito  che ti offrono appena prendi un finanziamento per comprarti l’asciugatrice o la stufa al pellet. Ricorda che la carta debito se inizi a usarla, i, il 20 di ogni mese  in genere arriva la tassa di 200 euro su una carta di un plafont di 6000 euro.  Ricorda che  le carte debito se ti prestano 100 gli devi restituire almeno se sei bravo 150.

Quindi carta credito se ce l’hai stai “manzo”, e carta debito evita che è meglio!

I giochini di Natale

cosro di Autocontrollo 320x299 - Tracciabilità, Green Economy, Pos e giochini di NataleQuindi quest’anno fai il bravo ragazzo, per Natale non giocare a tombola o a mercante in fiera o a bestia, pietrangola, sette e mezzo veneziano, con il nemico marrano che fa Banco e aspetta ogni anno per spennarti, ma comprati uno di quei giochi come Trivial Pursuit o la Ghigliottina, e sentirti un ignorante a giocare con il tuo amico “saputo”!

E’ il momento dell’anno in cui cala maggiormente l’autostima. Tutti felici e contenti a Natale e già arriva Santo Stefano che ti senti un pezzente perchè tuo cugino ti ha fregato pure il tombolino, poi arriva Capodanno e arriva l’ultima laureata della compagnia che ti fa capire che l’ultimo corso sull’autocontrollo fatto per i manager, non ti è servito a niente e la vorresti ammazzare

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Franca Maria Pace

Franca Maria Pace

Ho una vita complicata, tra informatica, arte e campagna.... ho come si dice tanti interessi.

commenta questo articolo....

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: