Menu Chiudi

Varese, il 68enne con 2.000 pillole di Viagra cinese

Immagine

Duemila compresse di un afrodisiaco maschile, una sorta di Viagra a base di prodotti naturali, prodotte in Cina e con tutta probabilità importate illegalmente in Italia: le hanno scoperte i poliziotti del commissariato di Busto Arsizio in casa di un pregiudicato 68enne di Marnate, un piccolo comune del Varesotto. L’uomo era stato fermato dalla polizia stradale di Milano lungo l’A7 all’altezza di Noviglio e gli agenti avevano trovato a bordo della sua auto 1,2 chilogrammi di hashish, 15mila euro in false banconote da 100 e un centinaio di pasticche nere, che il 68enne aveva definito “integratori alle erbe”. Il pregiudicato e un altro uomo che viaggiava con lui sono stati arrestati per detenzione di stupefacenti. A quel punto è scattata la perquisizione dell’abitazione, che ha portato al ritrovamento di altre pasticche, ancora avvolte in pagine di giornali cinesi, e di banconote cinesi, tedesche, irachene e tunisine. I familiari dell’uomo hanno ammesso che, pur non sapendo esattamente cosa contenessero le pastiglie, le vendeva abusivamente. Tutto il materiale è stato sequestrato

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici e rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

commenta qui...