5 animali rarissimi che si stanno estinguendo

condividi su:
5
(2)

5 animali rarissimi che si stanno estinguendo dalla faccia della terra che non hai mai saputo della loro esistenza. Per via dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici molte specie fanno fatica a sopravvivere. Considerando che l’uomo rappresenta solo lo 0,01% di vita sulla terra è stato capace di distruggere un buon 80% circa di specie animali.

Molti gli animali di cui avete sentito parlare che sono ormai estinti come il Mammut o la tigre dalle zanne a sciabola, ma oggi vi faremo conoscere 5 animali rarissimi che si stanno per estinguere ma che esistono ancora sulla terra e non sapete neanche che esistono.

5 animali rarissimi che si stanno estinguendo

  1. Scimmia che starnutisce: questa strana scimmia dal nome buffo visto il suo naso all’insù è stata scoperta per caso tra il 2008 ed il 2010 mentre si studiavano i Gibboni in Myanmar nella Birmania. Questa simpatica scimmia deve il suo nome al fatto che nelle giornate piovose per via dell’acqua che finisce nel nasino emette starnuti rumorosi, quindi facilmente individuabile dai cacciatori. Nonostante sia stata scoperta da poco è gia in forte rischio di estinzione: si contano circa 240 esemplari.  scimmia che starnutisce
  2. Dugongo: è un mammifero marino appartenente all’ordine dei Sirenii. Il Dugongo chiamato anche “mucca di mare” è tra i pochi mammiferi acquatici che prediligono una dieta esclusivamente vegetariana ed in passato ha dato vita al mito della leggenda delle sirene. Per via delle loro dimensioni che possono arrivare a pesare anche oltre i 500 kg  per 3 metri di lunghezza i Dugonghi hanno pochi predatori in natura, fatta eccezione per l’uomo. Infatti questo animale nelle sue zone di provenienza Australia, Nuova Guinea e Mar Rosso, viene cacciato per la sua carne squisita e la pelle resistente, per questo è in rischio estinzione.dugongo
  3. Tartaruga dal guscio molle gigante:  anche conosciuta come tartaruga di Cantor (Pelochelys cantorii), è tra le più rare tartarughe esistenti. A differenza delle normali tartarughe dal guscio duro e quasi impenetrabile, questa specie ha la particolarità di avere un guscio molle, un collo lunghissimo, la testa molto larga e gli occhi rivolti verso il naso a proboscide. Diffusa su tutta l’Asia la tartaruga di Cantor anche se è una specie fortemente protetta purtroppo è in via d’estinzione per diverse cause: spesso gli esemplari più grandi rimangono impigliati tra le reti dei pescatori morendo annegati, ma oltre a ciò vengono cacciate illegalmente poichè la loro carne è una prelibatezza, e spesso consumata in zuppa.tartaruga gigante guscio molle
  4. Lantanoto del Borneo: diffuso appunto nel Borneo settentrionale, è un sauro appartenente alla famiglia dei varani si pensa che è il parente lontano discendente dei serpenti, in quanto possiede delle ghiandole che producono veleno. Questa piccola lucertola che assomiglia ad un drago mitologico è in via d’estinzione per la vendita sul mercato nero.Lantanoto del Borneo
  5. Saiga: sopravvissuta all’era glaciale, camminava al fianco del Mammut lanoso e della tigre dai denti a sciabola, è un mix tra un antilope, un dinosauro ed un elefante come lo descrivono i russi. Nonostante si riproduca molto facilmente nello stato selvatico, è in via di estinzione per via dei bracconieri che uccidono i maschi per impossessarsi delle loro corna, utilizzate nella medicina cinese. Oltre ai cacciatori tra il 2015 ed il 2016 un batterio ha sancito una vera e propria epidemia uccidendo circa il 90% degli esemplari rimasti. Fortunatamente grazie ad una maggiore protezione ed allevamento in cattività sono state reintrodotte in nature diversi esemplari con successo e sembra che il numero di individui stia crescendo negli ultimi anni.saiga

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Dagli un voto!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Ancora nessun voto. Lascialo tu per primo!

Se hai trovato questo articolo utile...

Condividi sui social!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Faremo il possibile per migliorare!

Facci sapere qui sotto cosa non va in questo articolo:

Gaetano Boncuore

Sono un siciliano appassionato da anni di programmazione web, grafica e pubblicità. Creo e gestisco siti web principalmente su WP, ma anche altre piattaforme, grafiche e video pubblicitari, curando L'immagine del sito sui social. Ricerco strategie di marketing e soluzioni personalizzate per i miei clienti. Di recente mi occupo di SEO e visibilità delle aziende sui principali social network

commenta questo articolo....